Risotto ai frutti di mare | Ricettedelcuore

Risotto ai frutti di mare

766 views
by Ricettedelcuore on 20 gennaio 2011
Print Friendly
Pin It

Il risotto ai frutti di mare è uno dei primi piatti che fa parte dei classici della cucina italiana. Ottimo e gustoso se preparato con il pesce fresco, ma anche i surgelati vanno ugualmente bene.

Apparentemente  può sembrare una ricetta molto complessa, in realtà  non richiede particolari “imprese” per cui tutti possiamo, anzi, abbiamo le capacità per poterlo fare, l’importante è scegliere accuratamente i mitili con cui preparare questo piatto. Io sono di Taranto e la mia città è conosciuta per la colture di cozze che caratterizzano il nostro mare e per un vero Tarantino le cozze nel risotto ai frutti di mare sono l’ingrediente “fondamentale”!

 

INGREDIENTI: per 2 persone

(in pescheria di solito si puo sempre chiedere di farci preparare un misto pronto per risotto)

  1. 1 spicchi d’aglio
  2. 1/2litro di brodo, meglio se di pesce
  3. 1 bicchiere di vino bianco
  4. prezzemolo
  5. 200g di calamari puliti
  6. 1/2  kg di cozze
  7. 200 gr di gamberetti già sgusciati
  8. 1/2 kg di vongole
  9. qualche bastoncino di polpa di granchio
  10. Olio extravergine d’oliva

 

Spezzettiamo l’aglio e lo facciamo saltare con l’olio

 

Prendiamo i nostri ingredienti di mare puliti, tagliati e sgusciati e li saltiamo in padella insieme all’aglio e per gli amanti del piccante del peperoncino, aggiungendo in seguito i frutti di mare

Prepariamo in una pentola del brodo. In alternativa l’utilizzo del dado va bene.

Dopo averli lasciati soffriggere per bene sfumiamo col vino e vi aggiungiamo il riso.

Io mi oriento utilizzando un bicchiere di plastica, mezzo bicchiere di riso per persona.

Facciamo tostare per circa cinque minuti ed in seguito aggiungiamo un mestolo di brodo. In pratica la cottura del riso deve essere effettuata col brodo, dobbiamo aggiungere di tanto in tanto un mestolo di brodo a mano a mano che il riso lo assorbe fino a che la cottura non è terminata.

Una volta che il riso si è ammorbidito (non scotto!!) non versiamo più brodo, ma lasciamo addensare il risotto, aggiungendo una noce di burro.

Terminata la cottura “spruzziamo” il prezzemolo e del pepe.

Il risultato è strabiliante.. Buon appetito!!

[whatsapp]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *