Pasta fresca all’uovo | Ricettedelcuore

Pasta fresca all’uovo

652 views
by Ricettedelcuore on 3 dicembre 2010
Print Friendly
Pin It

La pasta fresca all’uovo è tradizione della cucina italiana, ma soprattutto è il simbolo della cucina emiliana. Il sapore della fresca credo non si possa paragnare, è genuina, è casa, è famiglia! Alla base solo farine e uoa, ma che possiamo anche colorare con ingredienti naturali, quali nero di seppia, spinaci, ecc;

 

IMPARIAMO A FARE LA PASTA

INGREDIENTI (ogni 100g di farina metteremo un uovo intero), di solito si calcola 100g 1 uovo per persona

prepariamo la dose per per 2 persone

  1. 200g di farina 00
  2. 2 uova medie
  3. un pizzico di sale

 

Disponiamo la farina a fontana e rompiamo le uova all’intero

aggiungiamo un pizzico di sale e con una forchetta cominciamo ad impastare, raccogliendo la farina intorno senza rompere la fontana; ottenuta una massa lavorabile  iniziamo con le mani ad impastare, faremo movimenti rotatori come quando impastiamo la focaccia, raccogliamo tutta la farina e continuiamo ad impastare premendo dal basso verso l’alto come se strisciamo e ruotiamo questi sono i movimenti da compiere per un buon impasto

Dobbiamo lavorare fin quando non abbiamo un impasto liscio e omogeneo; l’impasto dovra riposare per mezzora avvolto da pellicola

trascorso il tempo di riposo possiamo iniziare a stendere la sfoglia

 

STENDERE LA PASTA CON LA MACCHINA

L’impasto va diviso in vari pezzi, schiacciati un po con le mani e infarinati; possiamo iniziare a stenderlo passando tra i rulli, poi ripiegato in due parti e di nuovo tra i rulli. Questa operazione va ripetuta piu volta e ogni volta riducendo lo spessore dei rulli. La sfoglia è pronta quando sara semi trasparente in contro luce.

STENDERE LA PASTA A MANO

inito il riposo lavoreremo un altro po l’impasto e anche qui andra diviso in varie parti, ci muniremo di farina e mattarello e inizieremo a stendere la sfoglia rigirandola piu volte e cercheremo di dare uno spessore uniforme a tutta la pasta; passano la mano su di essa potremo sentire se è livellata bene. Anche qui la sfoglia ovra essere semi trasparente e in oiu ci vorra molta piu forza per ottenre questo risultato 🙂

FORMATI DI PASTA

Dal taglio della pasta decidiamo che formato vogliamo preparare:
CANNELLONI E LASAGNE rettangoli di 25 cm oppure io molto spesso le divido direttamente nella teglietta

 

 QUADRUCCI O MALTAGLIATI altro non sono che ritagli di pasta irregolari

Per quanto riguarda le tagliatelle formarle è semplice : prendiamo una striscia la infariniamo e pieghiamo le due estremita verso l’interno, di nuovo altra farina e ripieghiamo verso l’interno,con l’ultima piega ovremmo ottenere un salamino che gireremo nel verso orizzontale bene on un coltello taglieremo ante pezzetti di 0,5 cm le apriremo ed ecco le tagliatelle.

Volendo utilizzare la macchina è gia accessoriata con il rullo taglia pasta, bastera scegliere il tipo di pasta che vogliamo

 

TAGLIATELLE : 0,5cm

PAPPARDELLE : 1cm

FETTUCINE : 0,3 cm

TAGLIOLINI : 0,2 cm

 

[whatsapp]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *