I panzerotti fritti | Ricettedelcuore

I panzerotti fritti

1.135 views
by Ricettedelcuore on 9 novembre 2010
Print Friendly
Pin It

I panzerotti spesso si confondono con i calzoni, ma la tradizione pugliese vuole che siano fritti mentre i calzoni sono al forno; possiamo farcirli come più ci piace, alla base non vi è altro che base focaccia-pizza  Provate a farli..

 

INGREDIENTI per 25 panzerotti

  1. 1kg di farina 00
  2. 400ml di acqua tiepida
  3. 1 uovo intero
  4. 50g di burro o 30ml di olio d’oliva
  5. 30g di sale fino
  6. 1 cubetto di lievito di birra
  7. 1 cucchiaino di zucchero

PER FARCIRE:

  1. 1 confezione di polpa a pezzi
  2. 300g di scamorza
  3. 300g di mortadella oppure 150g di prosciutto 150g di mortadella (va bene sia in fettine che in pezzi)
  4. un pizzico di pepe

 

 

Gli ingredienti dovranno essere a temperatura ambiente;

mettiamo in una coppa la farina a fontana e all’interno tutti gli ingredienti e lavoriamo l’impasto come per la base per FOCACCIA

 

a impasto completato formiamo tante palline di pasta  di circa 85g e le mettiamo sulla spianatoia

 

Copriamo tutto con un canovaccio umido e faremo lievitare per almeno tre ore

 

CONDIMENTO: la polpa pelato dovremo farla sgocciolare in un colino perchè dovrà essere bella concentrata, tagliamo a cubettini la scamorza e la mortadella a pezzettini. Possiamo usare anche un robot.

Mettiamo tutto insieme e condiamo con del pepe

 

 

 

ecco la farcitura al punto giusto

 

Quando le nostre palline saranno cresciute, ci aiutiamo con della farina e iniziamo a stenderle a forma di dischi dove all’interno metteremo il nostro condimento

 

Dobbiamo chiudere bene i panzerotti sigillandoli con la forchetta, se non dovessero chiudersi a causa della farina, usiamo un po di acqua sul bordo

 

li friggeremo in olio bollente a 180° (prova dello stecchino che fa le bollicine)

 

pochi minuti e saranno subito dorati , gli scoliamo bene e li mettiamo su carta assorbente

 

serviamoli e gustiamoli caldi che buoni!!!

 

 

 

[whatsapp]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *